Standard. Cinquanta per cinquanta centimetri: una superficie standard. Ogni serie di quadri è formata da dieci pezzi: una quantità standardTutte le immagini sono composte da pochi elementi ridotti al minimo formale; i segni sono semplici e l’esecuzione, pur mantenendo un ostinato rapporto con l’elaborazione manuale, è sempre impersonale e costante: è anonima ma biologica.

/

Disegni. Ogni foglio misura 25×25 centimetri. Ogni soggetto è replicato, con minime variazioni sul modello di partenza, in venti esemplari. Le tecniche di esecuzione sono quasi artigianali (ricamo, collage, frottage, stesure di pigmenti compatte e omogenee): viene evitato il tocco calligrafico e autobiografico preferendo segni che sono, per quanto chiaramente tracciati a mano, sempre anonimi e impersonali – si direbbe eseguiti dalla mano di un ignoto amanuense.

 

 

© danielemonarca 2014